A cosa serve il product market fit e come si misura

Perchè è importante

A cosa serve il product market fit (PMF) e perchè è importante per le aziende?

Il PMF misura la soddisfazione dei clienti rispetto ad un nostro prodotto inserito in un preciso mercato. E’ un importante indice sia per le aziende già strutturate che per le start up.

In poche parole se riesci a raggiungerlo vuol dire che il tuo prodotto è interessante e ha soddisfatto un bisogno, viceversa vuol dire che il tuo prodotto probabilmente non interessa al mercato.

Il 40-50% di risposte positive rappresenta il minimo per poter proseguire con la nostra idea e con il nostro prodotto, in caso negativo è meglio fermarsi e riflettere sulle nostre strategie.

Come si misura

Il modo migliore per misurare il product market fit è sottoporre un questionario ai tuoi clienti per capire il loro livello di soddisfazione ed il reale bisogno che hanno del tuo prodotto.

Occorre conoscere i nostri clienti potenziali per capire se la nostra idea di startup potrebbe risultare vincente, capire i loro bisogni e le loro preoccupazioni, le loro esigenze e quanto sono disposti a spendere.

Il product market fit è molto importante per una stategia di growth hacking per capire se i nostri primi clienti (early adopter) sono soddisfatti e quindi per avere un’indicazione se il nostro prodotto può interessare una platea maggiore.

Il PMF è calcolato partendo sempre dagli obiettivi che prestabiliamo e dal monitoraggio di alcune metriche.

Ad esempio se i nostri clienti sono disposti a consigliare il nostro prodotto, se sono disposti a passare da un servizio gratuito ad uno a pagamento.

Un altro elemento da tenere in considerazione è capire se risciamo a sviluppare la nostra idea in modo organico, cioè attraverso il passaparola e non attraverso attività a pagamento.

Io consiglio anche di verificare quanti clienti perde una start up in un determinato periodo (il churn rate), un elemento che spesso non viene tenuto in considerazione.

Chiaramente il PMF non è il solo indice da considera in una strategia di crescita.

Product market fit e altre strategie

Il PMF deve essere affiancato ad altre considerazioni e ad altre azioni per monitorare il nostro processo di sviluppo.

Ad esempio con la ricerca continua di nuove idee e con un’analisi costante dei nostri competitor. Il processo di vendita e di generazione di clienti deve essere costante, così come la rapidità nel saperi adattare ai cambiamenti del mercato.

Il nostro modello di business deve essere testato continuamente anche attraverso i così detti “falsi modelli” che ti permettono di individuare nuove soluzioni e nuovi canali promozionali.

La considerazione da fare è sempre la stessa: la nostra idea ed il nostro prodotto soddisfano una reale esigenza del mercato?

Questa è la domanda che ci dobbiamo fare, soprattutto se stiamo sviluppando una start up. Essere presenti in un determinato mercato significa soddisfare quel mercato, cioè quei clienti che ne fanno parte.

Inoltre non basta avere un buon prodotto, occorre anche saperlo vendere attraverso i giusti canali ed una corretta promozione.

I prodotti diventano spesso obsoleti e per questo dobbiamo continuamente monitorare il mercato, come varia l’offerta ed il prezzo dei nostri competitor.

Iscriviti alla newsletter per ricevere tante novità sul personal branding e altre curiosità newsletter Alessandro Perini

Leave a Reply