Warning: Use of undefined constant COOKIEHASH - assumed 'COOKIEHASH' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /web/htdocs/www.alessandroperini.it/home/wp-content/plugins/psn-pagespeed-ninja/public/advanced-cache.php on line 255
Cosa è il referral link e a cosa serve? - Blog di Alessandro Perini

Cosa è il referral link e a cosa serve?

DiAlessandro Perini

Cosa è il referral link e a cosa serve?

Cosa è il referall link e a cosa serve? Ci sono dei casi dove attraverso la viralità è stato possibile rendere vincente un progetto.

Gli esempi più famosi sono Dropbox e Instagram, ma anche Airbnb e Booking e la lista potrebbe essere molto lunga

A cosa serve il referral link

Nei casi che ho elencato il passaggio è stato semplice. Attraverso un link si condivide un sito o un’applicazione facendo guadagnare chi lo invia e chi lo riceve. Per molti esperti del settore il referral link è ancora lo strumento più potente per rendere virale un’idea e un progetto.

Ovviamente deve essere affiancato da altre strategie di seo, digital e social marketing. Occorre una certa attività persuasiva per rendere vincente un referral link, ad esempio anche attraverso degli influencer o più semplicemente con l’email marketing.

I costi per il referral link generalmente non sono bassi, diciamo che si tratta di un’azione finale, cioè il post early adopter. In certi casi si arriva addirittura ad accreditare veri soldi in caso di click sul referral link, capite la portata dell’investimento?

cosa è il referral link e a cosa serve

I piani di affiliazione

Dopo aver capito come si costruisce occorre pensare a una strategia per non perdere i nuovi clienti conquistati. Ad esempio attraverso piani di affiliazione, cioè un’offerta a medio termine attraverso la quale il cliente si sente per qualche motivo “privilegiato” se aderisce ad una nostra particolare offerta duratura nel tempo.

I nuovi clienti sono sempre sudati, perderli è un secondo. Per questo lo ribadisco a voce alta: serve una seria strategia a medio/lungo termine perchè il referral link può portare un’impennata del ROI a breve ma anche un declino in tempi velocissimi.

Conclusioni

Facendo un breve riassunto ti consiglio di valutare con attenzione l’ipotesi di introdurre strategie di referral link se la tua idea non è ancora matura.

Cerca di capire come affiancare questa strategia, come misurare i risultati e soprattutto come gestire i benefici di una campagna consolidando i rapporti con i tuoi nuovi clienti

Info sull'autore

Alessandro Perini administrator

Social media manager, strategie di seo e web marketing. Mi occupo anche di progetti di start up e di strategie di growth hacking

1 commento finora

I consigli di Google per il black friday – Blog di Alessandro PeriniPubblicato il7:03 am - Ott 21, 2019

[…] trovati con il prodotto acquistato, offri uno sconto sul secondo acquisto, attiva una strategia di referall link e cerca di recuperare i carrelli […]

Lascia una risposta