Covid 19 e marketing online

Covid 19 e marketing online, come cambiano le strategie online durante questo difficile periodo? Ha senso continuare con l’advertising oppure è il momento di fermarsi?

Una situazione nuova

C’è poco da dire, nessuno avrebbe mai pensato di trovarsi in una situazione così complicata e dall’esito molto incerto, soprattutto sui tempi e le modalità di ripartenza della nostra società moderna.

E’ strano pensare al Covid 19 e marketing online in questo momento, ma se hai una’azienda ti consiglio di farlo.

Ci siamo fatti trovare impreparati, ci sentiamo sconvolti da questo stravolgimento totale delle nostre vite, siamo preoccupati, ansiosi, ma non bisogna perdere la calma.

Siamo umani e la nostra preoccupazione è giustificata.Occorre avere fiducia, la speranza ci deve rendere razionali e concentrati su cosa dobbiamo fare adesso e cosa ci sarà da fare tra qualche settimana o forse mese.

Perchè tutto passerà, la nostra vita riprenderà a scorrere, forse in modo diverso, ma ce la faremo e questo deve essere il nostro punto fermo!

Una situazione di crisi può diventare anche un momento di riflessione, una riorganizzazione mentale delle nostre idee e dei nostri progetti, occorre farsi trovare pronti verso una nuova sfida.

Il marketing online al tempo del Covid 19

In questo momento tutti ci stiamo documentanto e quindi il traffico internet è alle stelle.

Ma facciamoci una domanda: è corretto vedere il nostro annuncio nella rete display magari sotto un articolo catastrofico?

La nostra campagna a pagamento che cosa promuove? Un brand o un servizio? E’ utile in questo momento fare promozione online?

In certi casi assolutamente sì, pensiamo a chi fa food delivery, a chi vende strumenti di tele assistenza o di video conferenza, i casi possono essere molti.

Covid 19 e marketing online

Trovare il giustro equilibrio tra Covid 19 e marketing online è una sfida difficile anche per tutte le altre attività, sospendere una campagna Facebook è corretto?

In linea di massima direi di no, rischiamo di perdere la storia della nostra campagna, forse è il caso di rivedere i posizionamenti, il pubblico ed il budget.

Pensiamo al nostro mercato ed al nostro pubblico, serve promuovere la nostra attività in questo momento?

Non c’è una risposta corretta, ogni azienda ha le sue caratteristiche ed il suo mercato.

Ad esempio potrebbe essere il momento giusto per lanciare campagne leads, ovvero per trovare contatti ai quali manderai le tue newsletter o le tue proposte commerciali.

Crescono gli interessi verso le notizie, cresce il traffico e cresce la visualizzazione degli annunci.

Cambia la direzione strategica

E’ proprio così, forse è il caso di fermarti un attimo e analizzare con calma la cosa migliore da fare.

A volte è necessario anche cambiare il tone of voice, la nostra grafica, il contesto di riferimento è cambiato e sta a noi allinearsi alle nuove esigenze comunicative.

Pensiamo al distanziamento sociale, se abbiamo campagne o attività che vanno nella direzione inversa pensiamo a cosa fare.

Magari si possono mantenere dando però un messaggio diverso, usiamole per dare speranza…..quando tutto sarà finito potremo farlo!

Covid 19 e marketing online

Lo stesso vale per le parole chiave, essere “positivo” ad esempio ha assunto un significato negativo, fino a qualche settimana fa non era così.

Lo stesso vale per chi promuove attività da fare all’aperto, il “chiama ora” non ha senso, cambia il messaggio e fai leva sulle emozioni, dai la speranza e comunica in modo corretto.

Ottimizzare le risorse

Molte aziende stanno subendo una contrazione dei loro profitti (in certi casi la perdita totale) mentre i costi continuano a generarsi con una costanza disarmante.

Per questo occorre capire se il budget dedicato all’advertising ha ancora senso, allocare risorse per la comunicazione è ancora possibile?

Molte aziende hanno deciso di offrire servizi gratuti online e di chiudere le campagne a pagamento.

Questa a mio avviso è una strategia da seguire, le persone hanno bisogno di informazioni e in questo periodo non c’è cosa migliore che rendersi utili.

E’ il momento dello stare insieme, della comunità, dell’aiutarsi. Per questo il nostro messaggio può veramente diventare uno strumento ottimo per la promozione della nostra azienda solo se siamo utili.

Per esempio Google ha fornito una serie di strumenti utili durante il periodo del Covid 19 rendendo gratuiti alcuni strumenti di Google Suite fino al luglio.

Un bel segnale, fatto da chi ne sa sicuramente più di noi.

Una corsa è certa, il nostro modo di vivere dovrà necessariamente cambiare, questa epidemia lascerà dei segni indelebili in ognuno di noi.

Sta a noi capire cosa trarre di positivo da questo momento e farsi trovare pronto quando tutto ripartirà, in modo graduale torneremo ad una calma e ad una routine che ci manca veramente tanto.

Per questo ti invito a riflettere e a capire cosa puoi fare per renderti utile in questo periodo.

Leave a Reply