Google e le previsioni di marketing per il 2020

Quali saranno le tendenze dei consumatori ed i trends che influenzeranno il 2020?

Ho letto questo interessante articolo di Google e le previsioni di marketing per il 2020 realizzato dai loro esperti.

Le analisi di mercato sono fondamentali per predisporre un’azione di web marketing e i suggerimenti di Google ci danno una visione interessante su cosa dobbiamo fare.

Considerando la fonte direi di approfondire cosa ho letto su Think with Google analizzando i 10 punti elencati

L’importanza dei video

Come già ho trattato in un articolo, l’importanza dei video di app come Tik Tok viene ribadita da Google.

Sono la nuova tendenza, video brevi, creativi e soprattutto facilmente fruibili. E’ proprio la facilità la chiave del successo, come già avviene anche su YouTube.

Il suggerimento quindi è di realizzare video per annunci molto brevi e presonalizzabili attraverso il machine learnig, adatta quindi i tuoi contenuti al tuo pubblico.

Le campagne advertising su YouTube producono degli ottimi risultati se sono ben strutturate e rivolte al giusto pubblico.

Pensa quindi ad una vera campagna di storytelling attraverso i video, un racconto della tua attività, una scoperta progressiva della tua azienda e dei tuoi servizi.

Gli assistenti vocali

Gli assistenti vocali avranno un ruolo fondamentale visto che nel 2021 si prevedono oltre 1,6 miliardi di utilizzatori.

Oggi grazie a Siri, Alexa, l’assistente Google le persone possono chiedere informazioni di ogni tipo e i brand potranno quindi interagire con i clienti.

Si tratta di risposte immediate, semplici e di facile comprensione. La percezione che di vede fornire è quella di semplificare la vita ai nostri utenti.

Pensiamo all’uso attuale degli assistenti vocali per leggere una mail o per la domotica, perchè non usare questo strumento creando delle esperienze nuove e immediate per i nostri clienti?

Un’attenzione particolare deve essere posta alla privacy, i consumatori sono sempre più sensibili a questa problematica.

Il livello di conoscenza delle buyer persona è cresciuto nell’ultimo periodo e dare la percezione di usare correttamente i dati degli utenti è una priorità per migliorare la nostra reputazione online.

La trasformazione digitale

Si trova al punto 3 Google e le previsioni di marketing per il 2020 ma per me è il punto più importante.

Si tratta di un processo che dura ormai da diversi anni e che ha reso le nostre vite diverse.

Le aziende che hanno reagito a questa trasformazione allineandosi con i nuovi strumenti digitali hanno avuto una crescita esponenziale e sono riuscite a soddisfare i bisogni dei clienti.

La digital transformation ha interessato la progettazione, la realizzazione di prodotti, la commercializzazione e tutti i processi di customer, oltre ovviamente il marketing.

Ha reso accessibile beni e servizi ad un pubblico più vasto creando nuove connessioni tra aziende e clienti.

Non vuole dire sono adottare nuove tecnologie ma anche adattare il nostro comportamento e le nostre abitudini alle nuove tecnologie.

Google e le previsioni di marketing per il 2020

Marketing inclusivo

Il potere del marketing aumenta se è rivolto in modo inclusivo ad una varietà di pubblico.

Questo vuol dire saper adottare una comunicazione che tenga conto delle diversità e non su un solo segmento demografico.

Vuol dire che il nostro brand è rivolto a tutti, è universale, non esclude nessuno per elementi come sesso, religione, lingua e così via.

Il pubblico è molto sensibile a questa tematiche ed avere una comunicazione di questo tipo aiuta a migliorare la nostra identità digitale anche attraverso i commenti sui vari social media.

Così il nostro brand assume un valore sociale importante e viene visto sotto una luce positiva.

Chiaramente la nostra azienda ed il nostro operato quotidiano deve essere in linea con questi obiettivi praticandoli giornalmente non la massima spontaneità.

Ottimizzazione per mobile

Mi sembra impossibile ma ancora oggi ci sono siti che non permettono una decente esperienza da mobile.

Anche se i tassi di conversione non sono altissimi, sono sempre di più gli utenti che si connettono con tablet e smartphone.

Sono da considerare quindi tutte le azioni per migliorare questa esperienza creando anche delle automazioni con l’invio di offerte personalizzate.

Interessante anche la creazione di PWA, ovvero una progressive web app.

Di cosa si tratta? Si crea una navigazione del sito che sembra la consultazione di un’app, si permette si sorpassare le problematiche legate al browser.

Inoltre le pwa utilizzano il protocollo di sicurezza https e permettono l’invio di notifiche push, ti pare poco?

Trasparenza ed eticità del brand

Il tuo brand deve essere trasparente, pulito, non avere ombre e interagire in modo corretto con il tuo pubblico.

Il web è una grande opportunità ma può diventare un campo minato se sbagliamo qualcosa e non siamo bravi a rimediare in tempi brevi.

I social ed i vari gruppi potrebbeo amplificare la tua scorrettezza e la tua indadeguatezza a porre rimedio.

La generazione Z (i nati tra il 1995 ed il 2005) è molto sensibile a queste tematiche. Pensa alla questione ambientale, il tuo brand come è schierato?

Ad esempio avere una certificazione ambientale o avviare una campagna di storytelling su queste tematiche potrebbe migliorare la tua competitività e farti differenziare dai competitor.

Personalizzazione e machine learning

Grazie al machine learnig e all’intelligenza artificiale è possibile adottare iniziative di marketing personalizzate.

Ad esempio di può tenere traccia di cosa ha fatto un utente sul nostro sito e offire un contenuto preciso a seconda del livello nel funnel di acquisto.

Le aziende che lo hanno fatto su larga scala hanno visto degli ottimi risultati e tale attività è facilmente applicabile anche alle PMI.

Coninvolgere il pubblico, farlo diventare un soggetto attivo della tua comunicazione e non più spettatore attraverso un contenuto pertinente ed accattivante.

Personalizza la tua comunicazione attraverso di algoritmi precisi che di adattano sulla base dell’esperienza degli utenti migliorandosi nel corso del tempo.

Affidati alle giuste immagini

Le migliori riposte spesso derivano dalle immagini quando un utente effettua una ricerca online.

Anche in questo caso le ricerche di immagini sono aumentate in modo esponenziali attraverso gli smartphone.

La stessa cosa vale nei contenuti creati nei blog e nei siti, la giusta combinazione tra testo e immagini determina il successo di un articolo e aiuta ad indicizzare in modo migliore i contenuti pubblicati.

Si parla anche di visual marketing ovvero di una stategia per promuovere il brand attraverso le immagini.

Immagini che devono emozionare, essere autentiche e soprattutto spontanee. Una bella immagine di un membro del tuo team può farti avere dei risultati migliori rispetto ad immagini stock.

Anche le gif animante potrebbero essere usate per migliorare la tua comunicazione online, così come i grafici e i meme simpatici.

Il marketing dei dati

Il marketing dei dati

Leggere con attenzione i dati vuol dire essere in grado di fare del marketing attraverso modelli predittivi, il così detto data driven marketing.

Questo si traduce in una migliore redditività del nostro inverstimento ponendo l’attenzione sulle conversioni più redditizie per aumentare il ROI.

Anche in questo caso subentra l’intelligenza artificiale e la machine learning, strumenti in grado di automatizzare alcune azioni.

La raccolta e l’analisi dei dati deve essere ben progettatata e permette quindi la creazione di messaggi personalizzati sfruttando i dati della navigazione.

Attraverso il data driven marketing si possono attuare anche strategie di real data marketing ed importanti azioni di remarketing.

Usa la creatività

Per distingerti dai tuoi competitor usa la creatività, cerca di uscire dal mucchio, trova nuove idee per promuovere i tuoi servizi.

Usa anche i contenuti dei tuoi clienti per creare campagne originali, usa le loro informazioni, i loro commenti e così via.

Adatta inoltre il contenuto adi vari pubblici, sono rari i casi dove puoi usare lo stesso format per tutte le occasioni, per questo motivo effettua anche test a/b

Leave a Reply