Idee vincenti per il Black Friday

Alcune idee vincenti per il black friday che ti aiuteranno ad aumentare le vendite online

Black friday e cyber monday

Torna il black friday e quest’anno sarà diverso a causa della pandemia che ci sta colpendo.

La chiusura dei negozi ha spinto molte persone da utilizzare l’ecommerce e per questo i dati del 2020 saranno sicuramenti soprendenti.

Ma come ci si può preparare a questo evento? Quali sono alcune idee vincenti per il black friday e per il cyber monday?

Serve pianificazione e strategia, creare un senso di attesa e campagne con call to action chiare.

Occore tempo e programmazione, la cosa peggiore è l’improvvisazione, anticipa i tempi per ottimizzare la campagna e migliorare il ROI.

Alcuni numeri

Lo scorso anno si sono registrati 2,9 miliardi di dollari di vendite (fonte Shopify) e un ben +63% rispetto allo scorso anno.

Per il 2020 i numeri probabilmente saranno superiori e se avete un vostro ecommerce dovete sfruttare questa importante opportunità commerciale.

E’ un fenomeno che riguarda anche le piccole e medie imprese e non solo i colossi come Amazon e guadagnare in un fine settimana l’equivalente di un mese.

Ci sono tecniche più o meno sofisticate da adottare ma tutto deve essere garantito da un processo di acquisto veloce, trasparente e sicuro.

Altrimenti lascia perdere, con una maggiore visibiltà rischieresti l’effetto opposto.

Stesso discorso per la grafica, deve essere leggera con contrasti corretti, semplice ed intuitiva.

Considera anche che molti utenti fanno gli acquisti di natale durante questo periodo e quindi sono maggiormente propensi a spendere.

Cosa fare? Alcuni consigli

Ora che hai capito che non puoi improvvisare, vediamo alcune idee vincenti per il black friday.

Pianifica con cura cosa fare, crea un elenco dei prodotti che metterai a sconto e cerca di capire come promuoverli, magari a dei pubblici diversi.

Prepara i testi delle mail che vorrai inviare ed i banner da usare nei vari social, stessa cosa per i coupon digitali.

Valuta se incrementare lo stock in magazzino di alcuni prodotti, non farti trovare impreparato.

Prepara anche le promozioni su Facebook, Instagram e Google e accendile quando sarà il momento opportuno.

Prepara l’attesa con una campagna di email marketing per annunciare l’evento e gli sconti, crea “rumore” intorno al tuo evento

Questo lo puoi fare anche attraverso i canali social, magari indicando un codice da utilizzare sul tuo ecommerce per avere lo sconto.

Potresti anche invitare gli utenti a lasciare i dati per avere lo sconto in modo tale da aumentare i tuoi leads e usare i contatti per le tue comunicazioni future.

Sulla scelta del social pensa bene a quello che sai usare meglio e dove i tuoi utenti sono più attivi, aiutati con un piano editoriale.

Ovviamente il tuo sito ed il tuo ecommerce devono essere responsive perchè quasi tutti acquistano da cellulare e tablet e non puoi essere rimasto indietro!

Crea uno sconto se porti un amico, questa tecnica funziona e ti permette di moltiplicare il tuo pubblico offrendo uno sconto ciascuno.

Gli sconti potrebbero essere attivati oltre una soglia di acquisto oppure progressivi ma sempre legati al valore dei carrelli.

Una tecnica che funziona, Dropbox regalava spazio di archiviazione a chi presentava un amico ed è stata la strategia vincente che ha messo le ali a Dropbox.

Idee vincenti per il Black Friday

Usa i countdown, ovvero metti fretta a chi guarda il tuo ecommerce o il tuo sito, deve capire che tra poco sarà ormai troppo tardi e la promozione irripetibile che gli stai proponendo non ci sarà mai più!

Fai cross selling ovvero proponi articoli simili a quelli nel carrello o già acquistati.

In questo modo crei interesse e dovresti vedere aumentare il valore dei tuoi carrelli.

Crea offerte segrete a tempo, ovvero lancia ad esempio ogni 2 o 3 ore un’offerta diversa su un singolo prodotto.

In questo modo l’utente tornerà spesso sul tuo portale incuriosito dall’offerta segreta, un modo diverso di fidelizzare il tuo pubblico ed avere una maggiore possibiltà di vendita.

Lo stesso sistema funziona con i prodotti in esaurimento, se l’utente ha la sensazione di perdere l’affare farà di tutto per concludere l’acquisto.

Fai uno sconto a chi ha acquistato, ovvero proponi uno sconto a chi ha appena completato un ordine.

In questo modo ridurrai i margini di guadagno sul secondo prodottto ma avrai certamente fidelizzato un clienti ed aumenterà la sua propensione all’acquisto.

Recupera i carrelli abbandonati, ovvero verifica chi non ha completato il processo di acquisto ed invitalo a farlo nelle 24/48 ore successive.

La cosa migliore sarebbe quella di automatizzare questa attività, ma puoi anche gestirla in modo manuale, l’importante è farla!

Consigli utili Back Friday

Migliora il servizio clienti, fatti trovare online durante il black friday su una chat, rispondi in tempi brevi e sbaraglia la concorrenza.

Devi essere pronto, veloce, rispondere ad ogni dubbio e curiosità in modo cortese ma molto informale, fai sentire al tuo cliente che parla con una persona e non con bot.

Guardate la concorrenza, non è un reato ma un ottimo consiglio. Vedere cosa fanno gli altri vi darà sicuramente degli spunti interessanti.

Potete iscriverti alla loro mailing list, ai loro canali social, oppure attivare i Google alert per vedere cosa pubblicano e con quale ricorrenza.

Valutate la spedizione gratuita, per volti è un ostacolo all’acquisto, magari mettete una soglia oltre la quale non la farete pagare in modo da spingere l’acquirente e raggiungerla spendendo una cifra maggiore.

E’ importante anche avere un sistema di tracking ben funzionante, chi compra online ha il terrore che qualcosa vada storto e deve essere rassicurato in tempo reale.

Anche i resi dovranno essere gratuiti, questo darà fiducia al vostro acquirente convincendo i clienti indecisi a completare l’acquisto.

Analizza i risultati

Ho messo questo ultimo consiglio ben separato dagli altri perchè molti non monitorano i risultati.

E’ un grave errore, i dati devono essere letti, interpretati ed analizzati con attenzione per capire se abbiamo lavorato bene o sbagliato qualcosa.

Potete anche collegare il vostro ecommerce a google analytics, l’importante è capire bene cosa è successo ed usare questa esperienza per migliorare le prossime campagne promozionali.

Usa gli errori per migliorare le strategie future.

Leave a Reply